Ben 378mila lettori nel giorno medio sulla stampa e 150mila utenti unici al giorno sul digital. Sono questi i principali numeri del ‘nuovo corso’ de La Gazzetta del Mezzogiorno, per un 2020 che si è chiuso fortemente in positivo anche per la società 2303, concessionaria nuova entrante dello storico quotidiano.

L’obiettivo conclamato dell’agenzia 2303 Srl, aggiudicataria della gara per la concessione pubblicitaria de La Gazzetta del Mezzogiorno ad agosto 2020, “è stata quella di garantire la continuità operativa del quotidiano – si legge in una nota – ma il risultato complessivo vede anche come, in tempi molto rapidi, siano cresciuti esponenzialmente anche la brand awareness e il portfolio del quotidiano più forte del Sud Italia con un +102 nuovi clienti su un parterre di 739”.

“Se la pubblicità su stampa quotidiana ha visto un calo del -14,8% negli ultimi 11 mesi – prosegue la nota – la 2303 Srl ha contenuto il calo a -12%: quindi con un saldo positivo di 2,8”. La 2023 Srl è una realtà che nasce da un progetto imprenditoriale di Andrea Colaianni e si configura oggi come hub di riferimento in ambito di consulenza, media-planning e commercializzazione di spazi pubblicitari tradizionali e digital.

Fonte: Telebari.it