Parma, 20 Maggio 2020 – Parma Calcio 1913 è lieto di presentare ai propri tifosi l’accordo di partnership, raggiunto ad inizio stagione, con Nurith, azienda leader nella produzione di infissi e serramenti.

FINESTRENURITH nasce nel 1986 come Pvc-Infissi snc, piccola azienda artigianale fondata da 3 soci, con l’obiettivo di offrire infissi e serramenti di elevata qualità. Nel tempo, grazie al lavoro apprezzato ed al successo sul mercato, l’azienda è cresciuta e la forma societaria è cambiata, divenendo dapprima Nurith Srl nel 1990 e successivamente, nel 2005, Nurith S.p.A., mantenendo cura nel dettaglio e flessibilità tipiche dell’artigianalità.

È partita la campagna di comunicazione 2020 del gruppo Amissima, che porterà la compagnia a essere protagonista in radio, televisione e sui principali social network con contenuti audio e video ironici, di breve durata e fortemente impattanti. Quest’anno la campagna sarà veicolata anche attraverso delle vignette, uno strumento insolito ma molto apprezzato dal pubblico, realizzate da Rei Centenaro che ha già preparato dieci soggetti diversi.

Emiliana Bitetti, Responsabile Progettazione e Comunicazione Nurith: “Finestre Nurith e Modena Volley insieme per fare squadra.
Questa partnership non è solo una bellissima sfida, ma anche un importante punto di partenza".

Si è tenuta questo pomeriggio presso la sala stampa del PalaPanini la conferenza stampa di presentazione di Finestre Nurith, nuovo Jersey Sponsor per la stagione 2019/20 di Modena Volley.
Erano presenti il Dg di Modena Volley Andrea Sartoretti, i giocatori gialloblù Giulio Pinali e Nicola Salsi, la Responsabile Progettazione e Comunicazione Nurith Emiliana Bitetti e il Responsabile Agenzia Media Nurith Andrea Colaianni.

Campagna influencer marketing on-air.
Brandinghero ha messo la firma sul lancio di @welderwatch in Italia, multinazionale già presente nel resto d’Europa, attraverso una campagna pubblicitaria con l’obiettivo di raggiungere il pubblico italiano sfruttando la reach degli influencer opportunamente selezionati.

Il bilancio del 2018 di Aeroporti di Puglia (che contiene anche le indicazioni sui primi mesi del 2019) si chiude con un utile di 3,7 milioni (più 54,2% rispetto al 2017) e un fatturato che sfiora i 100 milioni (precisamente 99,8 milioni, più 8,2% rispetto all’anno precedente).

I ricavi di Adp in dodici mesi sono saliti da 61 a quasi 68 milioni anche grazie all’aumento degli introiti dal traffico degli aerei. Infatti nel 2018 la rete aeroportuale di Puglia con gli scali di Bari e Brindisi ha registrato 7,3 milioni di viaggiatori di linea con un trend di crescita del 7,4%.